I nostri post

E’ la fatica che ti salva

Mario Calabresi, ex direttore di “Repubblica”, chiama queste sue storie-interviste “Sguardo sul reale”. Uno sguardo per conoscere, affinché ci si possa conoscere di più. Perché sono storie che aprono domande, che aprono scenari. Una in particolare ci ha colpito, perché parla di fatica, di responsabilità e di impegno … da parte di un giovane, Manuel Bortuzzo.

Manuel Bortuzzo

…un abbraccio da lontano

Abbiamo conosciuto Padre Pepe e Alver Metalli nell’incontro “Preti dalla fine del mondo” del 22 febbraio 2018. In realtà, Padre Pepe ci era già noto come “l’amico del Papa” e quando ne abbiamo ascoltato la testimonianza, abbiamo capito il perché.
In questo momento di grande difficoltà ci ricordano – in un messaggio a noi dedicato – di risvegliare e custodire la solidarietà fra di noi.

Guarda i videomessaggi

Continua a leggere …un abbraccio da lontano

Spiritualità e senso ai tempi del coronavirus

Don Tullio e il dott. Carlo Alfredo Clerici ci hanno mandato un saluto e un contributo di riflessione in questo periodo di corona-virus.

Don Tullio Proserpio è cappellano presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano ed è anche lui in prima linea nella lotta contro la malattia, accanto ai malati e alle loro famiglie. E’ stato nostro ospite-correlatore nell’evento organizzato dal Centro Culturale Luigi Padovese, del 29 marzo 2019, dal titolo: “La malattia: possibilità di un incontro”.

Continua a leggere Spiritualità e senso ai tempi del coronavirus

…un’amicizia grande che continua…

Un abbraccio pieno di cuore da CRISTINA GIORDANA e dal suo LUCA per tutti gli amici del Centro Culturale.

Abbiamo conosciuto Cristina nell’incontro “PORTAMI LASSU’ del  5 ottobre 2019 e la nostra amicizia è continuata. Qui condivide con noi uno spaccato di vita quotidiana di donna, madre e insegnante appassionata della vita. Un suo messaggio: “ Ognuno ha la sua notte. In questo momento tanti italiani hanno la loro notte, ma ad un certo punto il buio si squarcerà e ricomparirà l’aurora”.

Guarda il videomessaggio di Cristina Giordana

…L’Annunciazione in un saluto da Padova

Immagine tratta dal sito http://www.arteworld.it

In attesa di una decisione sulla possibilità di effettuare la due giorni a Padova–Portogruaro per commemorare il decimo anniversario della morte di Mons. Padovese,  il Prof Roberto Filippetti – nostra guida a Padova – ci ha mandato un saluto online. Un saluto speciale, in un giorno speciale, il giorno dell’Annunciazione. “In questo giorno l’Eterno entra nel tempo ed allora tutto cambia….“

Continua a leggere …L’Annunciazione in un saluto da Padova

…andrà tutto bene…

Andrà tutto bene. È un augurio. È una speranza.
Andrà tutto bene, ma non per tutti. C’è già chi piange i morti, chi deve ricucire le proprie ferite, chi deve cullare le proprie fatiche, chi deve riempire i vuoti rimasti. Già oggi. Ma anche domani.
“Andrà tutto bene” è solo una speranza.
E se la speranza diventasse una certezza? La certezza che tutto è e “sarà per il bene”. Oggi e domani.
Una certezza che Gesù ha regalato a una mistica del 1300. Una certezza che Gesù regala anche a noi, oggi.

. . . . .

Lo spazio dentro casa

Pianificare le attività in casa come se fossimo su una navicella spaziale attraverso il consiglio dell’astronauta Paolo Nespoli, conosciuto ed apprezzato il 15 marzo 2014 in occasione dell’incontro organizzato dal Centro Culturale Luigi Padovese dal titolo “Sei mesi da extraterrestre”

“Se ci focalizziamo sulla missione di sconfiggere il virus, supereremo anche le piccole difficoltà a cui ci espone questo costringerci in spazi limitati, perché la nostra casa-navicella è il posto che ci fa vivere”.